Interrogazione urgente sul caso Pellegrini

agosto 3, 2016 in In Parlamento, News e iniziative da alessia

Roma, 3 agosto 2016 – In attesa che il Parlamento legiferi sulla legalizzazione della cannabis, il Ministro della Salute,  Beatrice Lorenzin, intervenga immediatamente al fine di autorizzare la somministrazione gratuita al  signor Pellegrini del Bedrotan, farmaco di cui ha bisogno per alleviare i forti e incessanti dolori dovuti alla  malattia di cui soffre.
Lo abbiamo chiesto nell’interrogazione a risposta immediata dedicata al caso di Fabrizio Pellegrini,
malato di fibromialgia, agli arresti domiciliari, con l’accusa di coltivazione di cannabis.
L’Asl di Chieti, pur avendo certificato la necessità di una terapia a base di cannabinoidi non ha,
finora, attivato alcuna procedura per assicurare la somministrazione gratuita del farmaco Bedrotan che  attualmente costa 500 euro al mese, cifra esorbitante per un uomo che da anni, a causa della malattia, non è più in grado di lavorare con continuità e profitto. Né la Regione Abruzzo ha mai attivato il Fondo,  50mila euro, previsto da una legge regionale, la più avanzata in Italia , per sostenere persone con patologie gravi che non sono in grado di sostenere finanziariamente le terapie.
Abbiamo chiesto al ministro di intervenire, in nome di una battaglia di civilità.