Contro disastrosa legge Fornero il nostro DDL

ottobre 25, 2017 in Comunicati Stampa da alessia

“L’aumento continuo e inesorabile dell’età per poter accedere alla pensione è il risultato tanto disastroso, quanto prevedibile della ControRiforma Fornero che lega la crescita dell’età pensionabile a quella dell’aspettativa di vita. Per questo, Sinistra Italiana ha presentato a Palazzo Madama un Disegno di Legge volto proprio ad annullare questo meccanismo infernale che sta spostando sempre più in là l’età della pensione, con conseguenze devastanti per milioni di cittadini”. Così la senatrice di Sinistra Italiana di Alessia Petraglia, prima firmatario del ddl, commenta le nuove stime sull’aspettativa di vita da parte dell’Istat.
“Il Governo e i due presidenti delle Commissioni Lavoro di Camera e Senato, Damiano e Sacconi, a nome della maggioranza, avevano annunciato un provvedimento per bloccare la legge Fornero, ma poi alle parole non sono seguiti i fatti, tant’è che nella legge di Bilancio non risulta nulla. Il Governo – ricorda – ha totalmente ignorato anche le richieste dei sindacati”. “Il meccanismo attuale ha l’unico obiettivo di sottrarre risorse al sistema previdenziale per sostenere il Bilancio dello Stato e non fa distinzione tra lavori più o meno gravosi, tra le diverse percentuali di aumento dell’età pensionabile degli uomini e delle donne, e tra chi abita in territori diversi, così come ricorda l’Istat”. “Per modificare radicalmente la normativa vigente, così come proposto nel nostro Ddl, le risorse sono facilmente recuperabili con un maggior gettito derivante dall’incremento dell’aliquota per la tassazione separata in vigore sui redditi da capitale. Non ci sono scuse – conclude Petraglia – se davvero si vuole intervenire per evitare nuovi esodati e creare più opportunità di lavoro per le nuove generazioni”.