Ddl Scuola, sen. Petraglia: “Sia reso noto il parere del MIUR sui tempi per le assunzioni”

maggio 29, 2015 in Comunicati Stampa da alessia

“Secondo la maggioranza il ddl scuola deve essere approvato in tutto fretta entro il 15 giugno perchè altrimenti mancherebbero i tempi per procedere alle assunzioni di decine di migliaia di precari. Di questo non abbiamo mai avuto conferma ufficiale dal Miur, mentre la maggioranza, con questo pretesto, continua ad imporre tempi da decreto e non da ddl. Finalmente, su mia richiesta, la Presidenza della Commissione si è impegnata a fornire in forma scritta la posizione del Ministero e a renderla nota alle opposizioni e quindi a tutti cittadini”.
Lo rende noto la senatrice Alessia Petraglia, capogruppo SEL in Commissione Istruzione del Senato.

“Stiamo lavorando a questa riforma di fondamentale importanza con una fretta sospetta, incomprensibile e pericolosa senza una vera motivazione – aggiunge – Attendiamo adesso di conoscerla, ferma restando l’enorme irresponsabilità con cui il Governo, giocando con la vita di migliaia di insegnanti, ha scelto di non stralciare dal testo la questione dei precari, che poteva essere risolta, come tutte le cose che al Premier premono davvero, per decreto, per una volta rispettando anche (mirabile visu) i requisiti di necessità ed urgenza. Si è preferito invece utilizzare i precari per mettere il Parlamento sotto ricatto, relegando in un angolo studenti, insegnanti, famiglie che chiedono a gran voce di cambiare questa riforma. Dietro gli inganni semantici l’obiettivo di Renzi è quello di fare a pezzi la scuola pubblica. Faremo di tutto per opporci a questo proposito, in Commissione, in Aula, nel Paese”.