Eccidio Maiano Lavacchio, Petraglia: “Conservare la memoria per rendere omaggio alla nostra libertà”

“72 anni fa l’eccidio di Maiano Lavacchio e la morte per mano nazifascista di 11 innocenti. Conservare la memoria di quella strage, oggi, significa rendere omaggio non soltanto a questi martiri, ma soprattutto alla nostra libertà, custodita nella Costituzione repubblicana”.
Lo afferma la senatrice Alessia Petraglia nel giorno dell’anniversario dell’eccidio di Maiano Lavacchio.

“Maiano Lavacchio, come tante altre località sparse nel nostro territorio, è un presidio della memoria che va tutelato e valorizzato per permettere anche alle nuove generazioni di conoscere le radici della nostra libertà e della nostra democrazia – aggiunge – Da molti mesi abbiamo presentato un’interrogazione, ancora senza risposta, per impedire l’alienazione della scuola dove avvenne l’eccidio: questa giornata sia l’occasione per un rinnovato impegno e per rilanciare la cultura del ricordo e della consapevolezza della nostra storia, a partire dai luoghi e dalle persone”.