Elezioni: nessuna scusa per bocciare preventivamente il referendum

dicembre 20, 2016 in Comunicati Stampa, In Parlamento da alessia

Roma, 20 dicembre 2016 – Favorire la partecipazione democratica dei cittadini al voto. Questo l’obiettivo della proposta di Sinistra Italiana: un disegno di legge che renda possibile nella stessa data referendum ed elezioni politiche. Un solo articolo che preveda che, in caso di scioglimento anticipato delle Camere e di convocazione di comizi elettorali in un periodo compreso tra il 15 aprile e il 15 giugno, le elezioni per il referendum si svolgerebbero, automaticamente, nella stessa data delle elezioni politiche.

“Dobbiamo consentire agli italiani di esprimersi su un argomento importante come le leggi sul lavoro e non trovare scuse per rimandarlo di almeno un anno- dice la senatrice Alessia Petraglia di Sinistra Italiana in occasione della presentazione del ddl – Le elezioni non possono essere utilizzate per impedire la libera espressione su un tema così importante come il Jobs Act. E’ possibile evitare gli errori del passato e conciliare i due momenti, in modo da favorire la massiam partecipazione”.

“Ci sono tutti i tempi necessari per poter fare una buona legge elettorale di stampo proporzionale e una che ci consenta, in caso di scioglimento anticipato delle Camere, di esprimersi sia sul referendum che sul parlamento, è una questione di volontà politica.”