Gay, sen. Petraglia: “Da Firenze la migliore risposta ad Alfano”

ottobre 14, 2014 in Comunicati Stampa da alessia

“L’approvazione della mozione promossa da SEL per l’istituzione del registro dei matrimoni gay contratti all’estero è stata la risposta migliore che la città di Firenze potesse dare ad Alfano e a chi ancora pensa che i diritti civili possano aspettare. E’ un messaggio forte e chiaro rivolto al premier, Matteo Renzi, affinché il Governo da lui presieduto dia subito impulso ad una legge a lungo promessa, ma, per adesso, rimasta lettera morta”.
Lo afferma la senatrice di Sinistra Ecologia e Libertà Alessia Petraglia commentando l’approvazione, avvenuta nel tardo pomeriggio di oggi, della mozione per la trascrizione dei matrimoni gay contratti all’estero da parte del Consiglio comunale di Firenze.

“Il PD nazionale – prosegue la senatrice – dimostri di avere lo stesso coraggio mostrato da gran parte di quello fiorentino, dia prova di essere cosa diversa rispetto al suo alleato Alfano e metta all’ordine del giorno l’approvazione del ddl per il riconoscimento delle unioni civili e dei matrimoni gay. E’ tempo di passare dalle parole ai fatti, di ascoltare la voce del Paese che chiede di compiere un grande passo avanti nel campo dei diritti civili”.

“Alla fine di questa giornata importante – conclude – dobbiamo ringraziare tutti i consiglieri comunali di SEL che in queste settimane hanno lavorato per raggiungere questo risultato importante, a Firenze come negli altri comuni del nostro territorio dove la mozione è stata approvata. Grazie al loro impegno siamo riusciti a porre le basi per vincere, finalmente, una grande battaglia di civiltà”.