I consiglieri regionali aderenti a Sinistra e Libertà consegnano ad Alessio Gramolati una lettera ed un contributo concreto per l’organizzazione della manifestazione nazionale del 4 aprile: “Un gesto concreto di solidarietà alla CGIL ed ai lavoratori”

marzo 31, 2009 in Comunicati Stampa da alessia

Di seguito la lettera che i Consiglieri Regionali aderenti a Sinistra e Libertà (Petraglia, Tei, Lupi, Montemagni, Giovannini, Ciucchi e Roggiolani) hanno consegnato ieri sera al segretario generale della CGIL Toscana Alessio Gramolati in occasione della cena organizzata al circolo Vie Nuove di Firenze a sostegno della manifestazione nazionale del 4 aprile a Roma, accompagnata da un contributo di 700 euro per l’organizzazione della manifestazione stessa. A Alessio Gramolati Segretario generale CGIL Toscana Caro Alessio, riteniamo la manifestazione indetta dalla CGIL a Roma per il 4 aprile di importanza cruciale, e vi aderiamo convintamente. La situazione economica in cui versa il nostro Paese è grave. Eppure di fronte alla crisi economica e sociale che imperversa sempre più drammaticamente il governo Berlusconi non dà risposte adeguate e concrete. Piuttosto attacca frontalmente i diritti dei lavoratori – come il contratto nazionale ed addirittura il diritto di sciopero – con l’obiettivo di dividere il sindacato e di isolare la CGIL. Una politica arrogante che mina la coesione sociale contro i reali interessi del Paese. Per affrontare seriamente la pesante crisi sono necessarie scelte di politica economica che modifichino l’attuale modello di sviluppo. E’ altresì indispensabile rafforzare gli ammortizzatori sociali a favore di tutti i lavoratori, compresi quelli precari, così come ha iniziato a fare la regione Toscana. Siamo dinnanzi ad un’emergenza sociale e democratica: questo governo di destra attacca continuamente la Costituzione e ne mette in mora la sua applicazione. Crediamo che tutte le forze sinceramente democratiche e di sinistra abbiano il dovere di opporsi a questa pericolosa deriva indicando una chiara alternativa di governo. E’ per queste ragioni che siamo a fianco dei lavoratori e delle lavoratrici, a fianco della CGIL, nell’interesse dell’intero Paese sostenendo la manifestazione del 4 aprile anche con un contributo concreto che vuole significare la solidarietà a quei tanti manifestanti che si recheranno a Roma. Fraterni saluti. I Consiglieri Regionali aderenti a Sinistra e Libertà Alessia Petraglia, Mario Lupi, Bruna Giovannini, Giancarlo Tei, Marco Montemagni, Pieraldo Ciucchi, Fabio Roggiolani