Il CIE in Toscana?Alessia Petraglia, SEL: “ Maroni si ricordi che la nostra regione ha più volte ribadito la contrarietà al CIE”

gennaio 26, 2010 in Comunicati Stampa da alessia

“ Per far risparmiare tempo prezioso al governo italiano che sta valutando i siti più idonei per costruire un CIE in ogni regione, vogliamo ricordare al Ministro Maroni che la Regione Toscana si è più volte espressa negativamente riguardo l’apertura di CIE sul proprio territorio. Opinione condivisa non solo dai comuni governati dal centro sinistra ma persino dai sindaci toscani del centro destra, in primis dal sindaco di Prato”- ha affermato la Consigliera Regionale di SEL Alessia Petraglia. “Il governo non può pensare di camuffare la propria inefficienza sulle politiche per l’immigrazione e l’accoglienza, riproponendo i soliti CIE, soluzione datata, costosa e pericolosa per la violazione dei diritti. Sarebbe invece più utile ed efficace pensare ad adeguate politiche per regolare i flussi di ingresso degli stranieri sul territorio, velocizzare le pratiche per il rilascio e il rinnovo dei permessi di soggiorno, nonché promuovere azioni volte a favorire l’accoglienza e l’integrazione dei nuovi cittadini”.