Massima attenzione al Governo per la vicenda Securpol Group

ottobre 17, 2017 in In Parlamento da alessia

Una vicenda che rischia di penalizzare chi fino a ora è stato operatore di successo. Un capitale umano su cui investire quello dei dipendenti della Securpol Group” dichiara la senatrice di Sinistra Italiana, Alessia Petraglia, che ha presentato una interrogazione al Ministro dello Sviluppo Economico per sapere quali misure si intende prendere a sostegno dei lavoratori che sono in totale 1500, alcune centinaia in Toscana.

Dopo l’incontro di oggi al MISE ci sembra urgentissima una risposta e soprattutto un intervento del Governo che miri a tutelare i lavoratori della Securpol che, nonostante tutto, hanno tenuto in piedi l’azienda in questi mesi difficili. Lavoratori che da mesi non vedono uno stipendio.”

Da quello che traspare dall’incontro tra i commissari straordinari, le OO.SS e Ministero gli unici pagamenti del salario previsti riguarderebbero solo il periodo dal 23 agosto al 30 settembre mentre per i mesi precedenti (da giugno che non hanno stipendio) andrà attivato il fondo unico di garanzia dell’INPS con tutte le incertezze del caso. Chiediamo massima attenzione da parte del governo e soprattutto chiediamo che sull’amministrazione straordinaria, che è l’unica possibilità per creare condizione di prospettive all’azienda, il giudice decida in tempi immediati senza attendere che dall’azienda ci sia un’ulteriore emorragia di lavoratori e di servizi. Ritardare le decisioni – conclude la senatrice di Sinistra Italiana, Alessia Petraglia – sarebbe un errore gravissimo. Il Governo deve smettere di fare semplicemente da spettatore ma deve intervenire pensando alle decine di centinaia di famiglie che sono protagoniste di questa vicenda. “