Migranti, sen. Petraglia: “CIE Lampedusa una vergogna per l’Italia. Ora risposte immediate”

dicembre 18, 2013 in Comunicati Stampa, In Parlamento da alessia

“Dopo le terrificanti immagini di Lampedusa, nessuno potrà più dire che non sapeva o non poteva immaginare in che cosa consistesse la realtà dei CIE. La chiusura di questa vergogna per il nostro Paese non è più rimandabile, come non più rimandabile è una profonda revisione delle politiche di accoglienza, che non può che partire dalla cancellazione della Bossi-Fini”.

Lo afferma la senatrice di SEL Alessia Petraglia in occasione della manifestazione per la Giornata d’azione globale per i diritti dei migranti, in corso in queste ore a Roma.
“Chiusura dei CIE, soppressione della Bossi-Fini, legge per il diritto d’asilo sono le parole d’ordine della piattaforma di mobilitazione di questo 18 dicembre e sono tre temi sui quali SEL è impegnata dentro e fuori dal Parlamento – prosegue Petraglia – Alle altre forze politiche chiediamo, quindi, di mettere questi punti al primo posto nell’agenda politica, anche alla luce delle recenti dichiarazioni del nuovo segretario del PD. I fatti Lampedusa esigono un’azione immediata, per restituire credibilità internazionale all’Italia e, soprattutto, per porre fine ad una tragedia umana inammissibile in un paese civile”.