Mozione: In merito alla situazione del Centro meccanizzato postale (CMP) Poste di Firenze

maggio 27, 2008 in In Regione, News e iniziative da alessia

Il Consiglio regionale

Premesso che lo sciopero indetto dalle rappresentanze sindacali unitarie (RSU) e le organizzazioni sindacali del Centro meccanizzato postale (CMP) Poste di Firenze ha avuto un’ altissima adesione, sulla base di una piattaforma ampiamente condivisibile, tra le cui motivazioni ci sono: la lotta alla precarietà e la stabilizzazione dei lavoratori, il rispetto della tutela sanitaria, il riconoscimento della rappresentanza dei lavoratori al tavolo delle trattative ove vengono prese le decisioni aziendali, assunzioni di personale per sopperire alle croniche carenze, regolazione dello straordinario, miglioramento delle condizioni generali di lavoro;

Considerato che la direzione aziendale, da parte sua, ha adottato una linea che ha prodotto un clima teso a colpire il singolo lavoratore attraverso un inasprimento della flessibilità, dei ritmi e orari di lavoro e che anche in occasione della protesta, regolarmente indetta dalle organizzazioni sindacali sono state organizzate delle squadre antisciopero con lo scopo di impedire quello che è un diritto sindacale costituzionalmente riconosciuto;

Tenuto conto, infine, che questo clima, ma soprattutto la sempre più diffusa precarizzazione e l’inasprimento delle condizioni dei lavoratori, che si sono visti raddoppiare i carichi anche in mansioni particolarmente pesanti, stanno determinando un decadimento della qualità del servizio e delle condizioni di sicurezza sul lavoro;

Impegna

la Giunta regionale

Ad attivarsi, nell’ambito delle sue competenze, affinché siano ristabilite le corrette relazioni sindacali tra le parti e siano intraprese tutte le iniziative possibili tese a risolvere l’attuale situazione.