Mozione: In merito alle gravi affermazioni del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nei riguardi della magistratura

aprile 21, 2009 in In Regione, News e iniziative da alessia

Il Consiglio regionale

Apprese le gravi affermazioni del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi nei riguardi della magistratura: “c’è una magistratura che è una metastasi, un Moloch che sa solo colpire e contro il quale occorre reagire”;

Considerato che tali sconcertanti affermazioni hanno come proprio principale bersaglio i magistrati fiorentini, in conseguenza della recente sentenza emessa in primo grado dal tribunale di Firenze in merito ai lavori per l’alta velocità ferroviaria nella tratta Bologna-Firenze;

Ricordato che con tale sentenza il tribunale di Firenze ha condannato il Consorzio Cavet per aver trasgredito le prescrizioni normative in materia di smaltimento dei rifiuti, segnatamente in ordine alla gestione dei materiali inquinanti da scavo nel corso della costruzione delle gallerie ferroviarie appenniniche;

Ritenuto che la sentenza dal tribunale di Firenze esprima un momento di democrazia e civiltà, evidenziando come sia compito dello Stato – con suoi poteri doverosamente distinti e in reciproco equilibrio – tutelare la salute dei cittadini e l’ambiente in cui vivono, nonché sanzionare i trasgressori delle norme;

Considerato che – come la sentenza in questione riconosce – lo stesso Ministero dell’Ambiente, la Regione Toscana, la Provincia di Firenze e associazioni ambientaliste, tra le quali Idra, Wwf, Italia Nostra sono parti lese delle rilevanti infrazioni alle norme in materia di smaltimento di rifiuti commesse da Cavet;

Ribadito che non vi è Stato di diritto senza il pieno rispetto del principio dell’autonomia e della separazione dei suoi poteri;

Esprime

Profonda preoccupazione per le gravi affermazioni del Presidente del Consiglio dei ministri e piena solidarietà ai magistrati di Firenze e alla magistratura tutta.