Mozione: Sull’aumento delle tariffe della compagnia pubblica di navigazione Toremar

giugno 11, 2008 in In Regione, News e iniziative da alessia

Il Consiglio regionale

Considerato che Toremar ha disposto un rincaro dei biglietti per i non residenti nei fine settimana ed in alta stagione per i collegamenti con l’Isola d’Elba;

Considerato per altro che occorre evidenziare che il biglietto è rimasto uguale, ma che è stata aumentata la voce “bunker” in riferimento ai continui aumenti del gasolio;

Considerato inoltre lo scenario dato dalla probabile privatizzazione per il 2012 della società Tirrenia (capofila delle varie società regionali Toremar, Caremar, Siremar ecc.) limitare la discussione dei collegamenti marittimi solo all’aumento dei biglietti, ci sembra a dir poco riduttivo;

Considerato che con questa vicina privatizzazione e con i continui tagli al bilancio la società Toremar non intende più investire nell’ammodernamento della flotta, limitando al minimo le manutenzioni e contraendo al massimo l’orario di lavoro dei marinai;

Considerato che risultano finanziati studi sia per i collegamenti che per la sicurezza marittima ma ad oggi non sono stati avviati progetti per risolvere gli annosi problemi di collegamento nell’arcipelago toscano collegato dai tre scali della costa toscana: Livorno per Capraia e Gorgona, Piombino per l’Elba e Porto S. Stefano per Giglio;

Considerato che sono stati evidenziati più volte problemi inerenti un necessario adeguamento delle navi in funzione della velocità e della garanzia di collegamento durante il periodo invernale (specialmente per Capraia e Gorgona);

Considerato che ci risulta che durante la conferenza annuale per gli orari è praticamente impossibile proporre alcuna variazione che preveda anche solo minimi aumenti di orario di lavoro per il personale di bordo o di migliatico (cumulo annuale miglia da effettuare);

Considerato che occorrerebbe proporre una politica delle tariffe diversa, anche promuovendo sconti famiglia, comitive/scuole con maggiori gratuità per i professori o accompagnatori;

Impegna

la Giunta regionale

Ad attivarsi rapidamente, presso i ministeri competenti, affinché venga convocato un tavolo tra i soggetti interessati, particolarmente i vari livelli istituzionali, e i proprietari delle compagnie di navigazione al fine di valutare le iniziative che possono essere assunte al fine di evitare l’aumento delle tariffe così come prospettato.