Ordine del giorno relativo all’attività della Commissione d’inchiesta in merito alla vicenda delle tariffe idriche

ottobre 1, 2008 in In Regione, News e iniziative da alessia

Attivazione indagine conoscitiva della Commissione consiliare territorio e ambiente in materia valutazione dei rapporti in essere fra autorità di ambito territoriale ottimale e gestori del servizio idrico integrato relativamente alle prestazioni e loro incidenza sulle tariffe e loro revisione.

Il Consiglio regionale

Vista la proposta di deliberazione n. 574 (Istituzione di una Commissione d’inchiesta in merito alla vicenda delle tariffe idriche applicate da Publiacqua S.p.A. nella gestione del servizio idrico integrato dell’ATO 3 Medio Valdarno);

Ritenuto che la questione al centro della richiesta di istituzione della Commissione di inchiesta ex articolo 21 dello Statuto è oggetto di procedimento giudiziario amministrativo presso il tribunale amministrativo regionale (TAR) del Lazio, in conseguenza del ricorso promosso dall’Autorità di ambito territoriale ottimale (ATO) 3 Medio Valdarno avverso la deliberazione n. 3 del 16 luglio 2008 del Comitato per la vigilanza sull’uso delle risorse idriche;

Rilevato pertanto opportuno non procedere alla costituzione di una commissione di inchiesta, essendone l’oggetto interessato da procedimento giudiziario, ma necessario un approfondimento di conoscenza e valutazione del rapporto in essere fra le AATO della Toscana e i rispettivi gestori del servizio idrico integrato in materia di remunerazione di prestazioni non direttamente riconducibili al servizio medesimo ex articolo 141 del decreto legislativo 2 aprile 2006, n. 152 (Norme in materia ambientale), particolarmente per quanto concerne la ricaduta di tale contesto sulla periodica rideterminazione delle tariffe assoggettate alla disciplina di cui al decreto ministeriale 1° agosto 1996;

Demanda

alla Commissione consiliare territorio e ambiente

Lo svolgimento di una indagine conoscitiva, ai sensi dell’articolo 36 del regolamento interno del Consiglio regionale, i cui lavori si concludano entro e non oltre sessanta giorni dall’approvazione del presente atto, relativa a “Valutazione dei rapporti in essere fra autorità di ambito territoriale ottimale e gestori del servizio idrico integrato in merito alla loro incidenza sulla tariffa e loro revisione tariffaria”, con una relazione al Consiglio regionale.