Petraglia e Giovannini (SD) sulla manifestazione di università e scuola: “a fianco dei ricercatori e degli studenti per l’istruzione pubblica ed il futuro del Paese”

ottobre 21, 2008 in Comunicati Stampa da alessia

“Siamo scese in piazza a fianco dei ricercatori e degli studenti universitari e medi perché il governo Berlusconi, colpendo la scuola e l’università, sta privando il nostro Paese ed i suoi giovani del loro futuro”. Così le consigliere regionali di SD Alessia Petraglia e Bruna Giovannini commentano la grande manifestazione di stamattina a Firenze dell’Università e degli Enti di Ricerca Toscani, alla quale hanno partecipato anche migliaia di studenti delle scuole superiori. Le consigliere si SD sottolineano come i tagli finanziari pesantissimi alla scuola e all’università, i provvedimenti che bloccano le assunzioni e le stabilizzazioni dei ricercatori precari, il progetto del ritorno al docente unico nella scuola elementare, configurino un disegno preoccupante che colpisce l’idea di un sistema formativo pubblico e di qualità. “E’ una vera e propria catastrofe – continuano Petraglia e Giovannini – che si ripercuoterà sulla qualità dell’offerta formativa sin dalle scuole elementari, e sulla possibilità di una formazione universitaria pubblica qualificata e accessibile a tutti. Dietro il paravento del grembiule e dei voti in condotta, il governo sta colpendo la risorsa più preziosa di un Paese. E’ per questo che continueremo ad ascoltare e rilanciare il grido di allarme che viene dalle scuole e dalle università in questi giorni, con occupazioni, assemblee e manifestazioni partecipatissime come quella di oggi”.