Pistoia, “Vergognose le intimidazioni dei nuovi fascisti a Don Biancalani”

agosto 25, 2017 in Comunicati Stampa da alessia

I nuovi fascisti hanno gettato la maschera e agiscono e si esprimono per quello che sono sempre stati dimostrando che i metodi sono gli stessi di un secolo fa. La grave intimidazione di Forza Nuova nei confronti di Don Biancalani non può che essere respinta con la massima determinazione. Non si capisce a quale titolo si ergano a difensori e depositari dell’unica interpretazione valida della fede cattolica utilizzandola invece come pretesto per negare l’accoglienza e i più basilari principi di umanità. Infatti la “colpa” di Don Biancalani, la stessa di tanti altri preti e di tanti laici, sarebbe quella di essere troppo vicino ai migranti, come se questa condizione fosse di per sé un reato. Forza Nuova pensa addirittura, con i suoi editti senza titolo, di aver l’autorità per dubitare della fede di un pastore tanto da pensare che siano loro a doverla verificare.
Sentir parlare nel 2017 di “Dio Patria e Famiglia” mette i brividi e la chiamata alle armi di Forza Nuova in uno Stato democratico andrebbe respinta dalle istituzioni. Intanto noi saremo assieme alle associazioni del territorio che hanno deciso di darsi appuntamento domenica, davanti alla chiesa, per una silente presenza a sostegno di Don Biancalani e lo facciamo forti dei nostri principi laici