Rivolta all’Osmannoro: “No ad illegalità e a chi finge di non vedere un diffuso disagio”

giugno 30, 2016 in Comunicati Stampa, In Regione da alessia

Firenze, 30 giugno 2016 – “Gli scontri tra la comunità cinese e le forze dell’ordine sono gravi e preoccupanti, ma derubricare il  dibattito politico al semplice mancato rispetto delle regole è davvero troppo comodo”, commenta la  senatrice di Sinistra Italia-SEL Alessia Petraglia a proposito degli scontri avvenuti all’Osmannoro, nel  comune di Sesto Fiorentino.
“Noi siamo ovviamente inflessibili quando si parla di mancato rispetto dei diritti dei lavoratori e della  sicurezza sui luoghi di lavoro – proseguito la senatrice Petraglia – ma è chiaro che in questo caso è  venuto a mancare il rapporto di fiducia tra la comunità cinese, le forze dell’ordine e le istituzioni”.
“Serve il pieno rispetto delle nostre leggi, della salute e dei diritti dei lavoratori, operando affinché
si impedisca la ghettizzazione di tutta una comunità. Non possiamo ridurre i fatti di Sesto Fiorentino a  una mera questione di ordine pubblico -perché il controllo di ieri è stata la miccia che ha fatto  esplodere il disagio palese e diffuso di un’intera comunità che non possiamo ignorare”.