Sciopero pubblico impiego, sen. Petraglia: “Dalla parte dei lavoratori, subito assunzioni e sblocco contratti”

maggio 3, 2016 in Comunicati Stampa da alessia

“Migliaia di lavoratori, oggi, hanno rinunciato ad un giorno in busta paga per partecipare allo sciopero del pubblico impiego indetto dai sindacati, per lottare per il diritto al lavoro, per difendere la propria dignità. Siamo vicini a queste donne e a questi uomini, irrisi, mentre esercitano un loro diritto garantito dalla Costituzione, dagli stessi che la vorrebbero cambiare tra gadget e battute”.
Lo afferma la senatrice toscana di SEL-Sinistra Italiana Alessia Petraglia nel giorno dello sciopero del pubblico impiego.

“Da nove anni – prosegue – assistiamo al succedersi di governi che basano le loro leggi finanziarie sui risparmi ottenuti attraverso il blocco dei rinnovi contrattuali dei lavoratori del pubblico impiego. Stipendi fermi, assunzioni bloccate: come si pensa di far ripartire il Paese? Certamente non con le mance elettorali del presidente sovrano e dei suoi colpi a effetto da 80 euro. Si avvii, invece, da subito un piano di assunzioni e si sblocchino i contratti: queste le misure che ci aspetteremmo da un Governo intenzionato a mettere seriamente mano ai problemi del Paese”.