Scuola, sen. Petraglia: “Basta con regalie ai privati”

marzo 2, 2015 in Comunicati Stampa da alessia

“Basta con le indiscrezioni e gli annunci a metà: il Ministro Giannini chiarisca immediatamente i contenuti del Decreto Scuola, a cominciare dall’ennesima previsione di finanziamento alle scuole paritarie private”.

A chiederlo è la senatrice di Sinistra Ecologia e Libertà Alessia Petraglia, capogruppo SEL in Commissione Istruzione di Palazzo Madama.

“Da giorni – prosegue la senatrice – veniamo a conoscenza di anticipazioni del Decreto e nessuna di esse ci piace. Siamo esterrefatti da questo modo di procedere su un tema così delicato e importante, riguardo al quale l’unica cosa su cui tutti sembrano essere d’accordo è l’ennesimo regalo alle scuole private. Invece di trincerarsi dietro generiche giustificazioni e ad assurdi tentativi di mettere sullo stesso piano scuole private e scuole comunali, il Governo tiri fuori i numeri e risponda alla nostra interrogazione, in maniera chiara e trasparente, su quante saranno le scuole dell’infanzia paritarie comunali a beneficiare delle nuove misure e quante invece quelle private”.

“Le scuole comunali – dice ancora Petraglia – sono nate grazie alla volontà dei Comuni di far fronte con risorse proprie alla cronica carenza di scuole statali. Proprio le scuole comunali di Firenze furono tra i primi servizi a venire meno quando, da sindaco, Matteo Renzi si è ritrovato a fare i conti con i tagli delle risorse da parte dello Stato. Gli si presenta oggi un’occasione d’oro per rimediare al problema. Questo ci aspettiamo dal Decreto Scuola, e non l’eterno ritorno di regalie per il privato e di mortificazioni per il pubblico”.