Scuola, sen. Petraglia (SEL) al presidio dei precari in piazza Montecitorio

luglio 15, 2014 in Comunicati Stampa, In Parlamento da alessia

“Investire nella scuola pubblica, interrompendo lo sfascio di anni ed anni di politiche fatte esclusivamente di tagli alle risorse e al personale, è la priorità per rilanciare un settore veramente strategico per il nostro Paese. Le recenti dichiarazioni del sottosegretario all’Istruzione Reggi indicano, però, una direzione ben diversa e si pongono in assoluta continuità con un passato col quale è necessario rompere il prima possibile”.
Lo afferma la senatrice di SEL Alessia Petraglia che oggi ha preso parte al presidio dei precari della scuola davanti a Montecitorio.
“Siamo pronti ad aprire un confronto sulla ridefinizione dei cicli scolastici e di tutto il comparto della scuola – prosegue la senatrice – ma in termini ben diversi da quelli prospettati dal Governo. Si avvii subito la trattativa per il rinnovo del contratto nazionale e si creino le condizioni per stabilizzare le migliaia di precari, tanto maltrattati quanto essenziali per il funzionamento della nostra scuola. Restituiamo dignità a chi lavora ogni giorno per preparare i cittadini di domani, adeguando i salari ai livelli europei e ponendo fine all’impoverimento dell’offerta formativa con continui tagli agli organici e alle risorse”.