Sinistra Arcobaleno: “Incomprensibile la bocciatura della mozione sul distretto sociosanitario del quartiere 3. Occorrono risposte ai disagi dei cittadini”

marzo 12, 2008 in Comunicati Stampa da alessia

“Siamo stupiti per la scelta del gruppo del PD di astenersi sulla mozione presentata da Sinistra Arcobaleno in merito alla chiusura del distretto sociosanitario del quartiere 3 di Firenze”. Così i capigruppo di Sinistra Arcobaleno nel Consiglio Regionale Alessia Petraglia (SD), Monica Sgherri (PRC), Luciano Ghelli (PdCI) e Mario Lupi (Verdi), commentano la bocciatura ieri in Consiglio Regionale della mozione con cui si affrontava la questione dei disagi per i cittadini in seguito alla chiusura della sede del distretto sociosanitario del quartiere 3 dovuta ad un incendio occorso nel maggio 2007. Dopo tale chiusura, i servizi che erano offerti nel distretto sono stati dirottati in sedi diverse, molto spesso lontane dal territorio di riferimento ed in alcuni casi, come per il servizio prelievi, con esternalizzazioni e modalità nuove che determinano allungamento dei tempi per gli utenti. Nella mozione si richiedeva di attivarsi presso la ASL 10 affinchè si individuassero rapidamente sedi nel territorio del quartiere 3 dove garantire direttamente i diversi servizi, in attesa della costruzione della nuova sede del distretto sociosanitario, che non avverrà prima di 4 o 5 anni.”Non è pensabile – concludono gli esponenti di Sinistra Arcobaleno – che scelte sulle modalità di gestione dei servizi siano determinate in base ad una condizione forzata come quella dovuta all’incendio del distretto, così come è necessario rispondere velocemente ed efficacemente alle esigenze dei cittadini di potere usufruire di fondamentali servizi sanitari nel proprio territorio”.