Test medicina, Petraglia: “Numero chiuso discriminatorio e sbagliato”

settembre 8, 2015 in Comunicati Stampa da alessia

“Il numero chiuso è discriminatorio e inadeguato a garantire la qualità dei corsi di laurea. Ma anche quest’anno, sono migliaia gli studenti che legheranno il proprio futuro accademico e professionale ad una manciata di domande inadatte a selezionare i meritevoli, violando il diritto allo studio e negando uguali opportunità. A Firenze, davanti alla Fortezza da Basso, questa mattina non si contavano gli studenti in attesa dell’occasione della vita, ovvero il test per l’ammissione a Medicina, ingannati dall’idea che il numero chiuso sia una garanzia di lavoro. Occorre porre fine alla stortura vergognosa del numero chiuso in favore di un della selezione in itinere, sostenuta da un sistema di borse di studio in grado di realizzare pienamente il dettato costituzionale. Perchè di altro non si tratta se non di attuare la nostra Costituzione”.
Lo afferma la senatrice toscana Alessia Petraglia, capogruppo SEL nella Commissione Istruzione di Palazzo Madama.